Cos’è il cheratocono

Il cheratocono  è una ectasia non infiammatoria della cornea con una incidenza stimata di un caso su 2000 abitanti (50-230 su 100000 abitanti).
L’esordio e l’evoluzione sono molto variabili, molto raramente è congenita. E’ una condizione bilaterale, ma frequentemente evolve in modo asimmetrico nei due occhi. Di solito si rende manifesta verso la pubertà e progredisce sino ai 35-40 anni, periodo in cui si stabilizza.
Si presenta comunemente come una anomalia isolata, sporadica e non, associata ad altre malattie sistemiche. Sono riportate più 70 malattie associate, ma per la maggior parte di queste l’associazione deve essere considerata casuale.

Le associazioni più frequenti e significative sono:

  • l’atopia 44% ( 36% nel normale),
  • la S. di Down (10-300 volte più frequenti),
  • l’amaurosi congenita di Leber (30% in pazienti al di sopra di 15 anni),
  • patologie del tessuto connettivo,
  • altre distrofie corneali (Lambiase 2004).